Sicurezza, Meloni: «Aumenti salariali e 20 mila assunzioni per Forze Armate»

Meloni

Il piano sicurezza della leader di FdI prevede aumenti salariali e nuove assunzioni per le Forze dell’Ordine.

«Sono due le principali voci di spesa del programma di Fratelli d’Italia: il più imponente piano di sostegno alla famiglia e alla natalità della storia d’Italia e la priorità alla sicurezza e alle Forze dell’Ordine». Con queste parole, riportate da Difesa Online, Giorgia Meloni riassume il programma del suo partito.

Da un lato politiche di sostegno alla natalità; dall’altro interventi volti a potenziare le forze armate e, dunque, a rispondere al crescente bisogno di sicurezza espresso da una parte della popolazione. «Noi vogliamo aumentare i salari dei nostri uomini e donne in divisa, fornire dotazioni di ultima generazione e mettere in campo un piano straordinario di assunzioni di almeno 20 mila effettivi», prosegue Giorgia Meloni.

Stando alle sue dichiarazioni, il pacchetto di misure avrebbe un costo di 25 miliardi di euro. Le coperture non sembrano spaventare la leader di Fratelli d’Italia: le risorse si troverebbero grazie a misure quali la «rimodulazione degli assegni familiari, un buon utilizzo dei fondi europei, la riduzione dei costi dell’accoglienza degli immigrati, lo sblocco del limite per l’uso del contante, il riordino delle partecipate, la web tax e il recupero dell’evasione dei grandi gruppi».

Ulteriori entrate deriverebbero dalla creazione di un fondo in favore del comparto sicurezza e difesa, finanziato attraverso i beni confiscati alla malavita. «Una proposta concreta ma anche dall’alto valore simbolico», conclude Meloni. «Sostenere chi difende la libertà e combatte la criminalità con i soldi stessi della criminalità».

Leggi tutte le promesse di Giorgia Meloni

Daniele

Daniele

LEAVE A COMMENT