Il governo non ha i numeri in Senato, salta la legge sullo ius soli

ius soli

Lo ius soli era stato approvato alla Camera nel 2015 dal governo Renzi. Impossibile la sua approvazione entro la fine della legislatura.

«La legge sullo ius soli non si è fatta perché in Parlamento non c’erano i numeri. Il presidente del Consiglio ha scelto di non mettere la fiducia per non mettere a rischio il governo in questo momento». Così il segretario del Pd, Matteo Renzi, nel corso dell’intervista a Piazza Pulita su La7.

Niente da fare per la legge sulla cittadinanza ai figli di stranieri in Italia, dunque. Approvato alla Camera nel 2015 dal governo Renzi, il provvedimento ha fin da subito incontrato una dura opposizione da parte del centro-destra e, in misura minore, del Movimento 5 Stelle. Nel luglio 2017 Paolo Gentiloni ha valutato di porre la fiducia sul voto al Senato per portare a casa la legge, ma ha poi deciso di soprassedere per paura delle possibili ripercussioni sulla vita stessa dell’esecutivo.

LEGGI ANCHE: Renzi: «Lo ius soli si farà, è principio di civiltà. Governo vada avanti»

Lo ius soli, dunque, appare per il momento congelato e rinviato a data da destinarsi. A nulla sono valsi gli appelli affinché venisse approvato comunque entro la fine della legislatura. «Mi auguro che il provvedimento sullo ius soli sia approvato entro fine legislatura», aveva dichiarato la presidentessa della Camera Laura Boldrini. «RImandarlo sarebbe un torto, e i torti non portano bene». Sulla stessa linea anche il ministro dell’Interno Marco Minniti: «L’adesso è lo ius soli: da qui dobbiamo prendere l’impegno solenne di approvare in questa legislatura lo ius soli. Non è una legge sull’immigrazione, ma sull’integrazione, sono due cose radicalmente diverse. Un grande partito di fronte a una legge di principi si batte, decide, convince. L’unica cosa che un grande partito non fa è rinunciare: noi non rinunceremo».

PROMESSA NON RISPETTATA

Leggi tutte le promesse di Matteo Renzi

Redazione La Clessidra

Redazione La Clessidra

LEAVE A COMMENT