Caporalato, Di Maio: «Tavolo di monitoraggio per modificare la legge 199»

caporalato

Foto: Panorama

Secondo Di Maio è necessario modificare la legge 199/2016 sul caporalato. Dello stesso parere anche il ministro Centinaio.

Il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio sostiene la necessità di modificare la legge sul caporalato varata dal precedente esecutivo. La scorsa settimana è stato il ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio ad affermare che «la legge sul caporalato va decisamente cambiata» per superarne punti deboli e criticità. Del resto, aveva spiegato, anche dopo la sua introduzione «le bidonville sono rimaste e i caporali continuano a sfruttare le persone. Credo che si debba aprire una riflessione con le associazioni dei produttori per capire che cosa non va e che cosa c’è da cambiare».

Dello stesso parere anche Di Maio. Il quale, dopo aver incontrato i rappresentanti dell’Unione Sindacale di Base, ha fatto sapere che «la legge del 2016 sicuramente è applicata male ed è quindi necessario avviare un tavolo di monitoraggio tra i ministeri del Lavoro, il ministero del Sud, il ministero delle Infrastrutture e il ministero dell’Agricoltura perché le leggi vigenti in materia possano funzionare».

Preoccupazione è stata espressa da associazioni e sindacati del settore, che hanno firmato una lettera congiunta indirizzata al Mise. «La legge 199/2016 contro lo sfruttamento del lavoro e il caporalato è un atto di civiltà», si legge, «e rappresenta una prima risposta alle troppe morti nei campi italiani». La richiesta è quella di implementarla e non di indebolirla, così da garantire rispetto e azioni concrete per le vittime di quella che viene definita «schiavitù moderna». I firmatari propongono che la legge Martina-Orlando venga potenziata «estendendo le responsabilità a tutta la filiera produttiva», assicurando «piena trasparenza in ogni passaggio» e mettendo i consumatori «in condizioni di giocare un ruolo attivo nello scoraggiare le aziende che non rientrano nella legalità».

Leggi tutte le promesse di Luigi Di Maio

Redazione La Clessidra

Redazione La Clessidra

LEAVE A COMMENT