Toninelli: «In arrivo a settembre il DL per la riforma del codice appalti»

codice appalti

Il decreto sul codice appalti arriverà a settembre e affronterà i punti essenziali della riforma. Per interventi più strutturali si dovrà agire successivamente.

Si è svolto nella giornata di ieri l’incontro tra il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, e la delegazione dell’Ance guidata dal presidente Gabriele Buia. Al centro del confronto la necessità di rivedere le procedure di realizzazione delle opere pubbliche e di potenziare i bonus per le ristrutturazioni.

Nel corso del colloquio, Toninelli ha annunciato di essere al lavoro sulla riforma del codice appalti. Una misura che, ha assicurato, arriverà alle Camere «già a settembre» sotto forma di decreto legge. L’obiettivo è varare un provvedimento che abbia applicazione immediata e inizi ad affrontare i nodi centrali, per poi demandare a un momento successivo una riforma più strutturale. Una promessa importante, arrivata dopo che Buia ha esposto al ministro i dati sulla crisi dell’edilizia che, come riporta Edilportale, in 10 anni ha perso circa 600 mila addetti e oltre 120 imprese.

Il ministro si è poi detto disponibile a valutare la diffusione dei bonus per le ristrutturazioni. Quanto alle grandi opere, il presidente dell’Ance ha esortato Toninelli a ridurre i tempi di realizzazione di quelle opere già iniziate che scontano pesanti ritardi nella realizzazione, con tutte le conseguenze che ne derivano in termini di occupazione, crescita dei costi e impatto sul territorio. Infine, durante il colloquio è stata affrontata la questione della digitalizzazione del settore edile, che il titolare del Dicastero ha dichiarato di voler sostenere attivamente.

PROMESSA NON RISPETTATA (leggi QUI)

Tutte le promesse di Danilo Toninelli

Redazione La Clessidra

Redazione La Clessidra

LEAVE A COMMENT