La lotta ai furbetti del cartellino al centro della riforma della PA

furbetti del cartellino

Foto: CTS Notizie

Il ddl dovrebbe essere presentato dopo le vacanze estive. Al centro la lotta senza quartiere ai furbetti del cartellino, anche con il rilevamento delle impronte.

L’aveva annunciato dopo il suo insediamento e lo ha confermato proprio in questi giorni: il ministro Giulia Bongiorno presenterà il disegno di legge sulla pubblica amministrazione al ritorno dalla pausa estiva. Al centro del provvedimento vi sarà la lotta ai cosiddetti «furbetti del cartellino», nel solco indicato dalla riforma Madia. Oltre alle misure di vigilanza ordinaria, per contrastare assenteisti e fannulloni il ministro sta pensando di introdurre sopralluoghi a sorpresa e ispezioni a campione. Non solo: come riporta il Sole 24 Ore, e come aveva anticipato la stessa Bongiorno lo scorso giugno, il ddl dovrebbe prevedere l’utilizzo di «sistemi di identificazione biometrica» come iride, impronte digitali e riconoscimento vocale.

La ratio di una misura così drastica, le cui ricadute sulla privacy sono evidenti, è illustrata nella relazione che la accompagna. «Recentemente – si legge – sono emersi ulteriori episodi che hanno evidenziato la gravità e la diffusione del fenomeno, dimostrando l’insufficienza e l’inidoneità delle modalità tradizionali di rilevazione delle presenze (cosiddetti fogli firme o badge)». Da qui la necessità di strumenti più incisivi che potenzino quelli già in uso, che già hanno prodotti risultati positivi.

Oltre alla lotta ai furbetti del cartellino il ddl dovrebbe intervenire su altri ambiti, a partire dalle assunzioni. Il testo prevede infatti la possibilità che le PA avviino un piano straordinario di assunzioni valido per il triennio, a patto che vengano usate risorse già messe a bilancio. Prevista anche l’applicazione della spending review al ministero dell’Interno, che porterebbe a tagliare 29 prefetti dal personale degli uffici generali, risparmiando le prefetture. Ancora niente, invece, sulla riforma del Corpo forestale annunciata insieme al ministro Bonafede.

Leggi tutte le promesse di Giulia Bongiorno

Redazione La Clessidra

Redazione La Clessidra

LEAVE A COMMENT