Salvini: «Entro fine anno il taglio delle accise sulla benzina»

accise sulla benzina

Dopo averne promesso il taglio al primo consiglio dei Ministri, Salvini torna sulle accise sulla benzina e assicura: «La sforbiciata arriverà entro fine anno». Previsto un primo intervento già nella manovra finanziaria.

Il taglio delle accise sulla benzina era uno dei cavalli di battaglia di Matteo Salvini. Tanto che, in campagna elettorale, aveva promesso un intervento in tal senso già nel primo consiglio dei Ministri. Così non è stato e, mentre il prezzo della benzina è continuato a salire, il vicepremier ha continuato a rinviare la data entro cui sarebbe stato approvato il provvedimento: prima entro la fine dell’estate e, da ultimo, entro fine anno. Del resto, ha spiegato Salvini, il taglio «era nel programma della Lega e del centrodestra. Ora non c’è un governo monocolore ma un governo di cui sono orgoglioso».

Leggi anche: Salvini: «Via le accise sulla benzina al primo consiglio dei ministri». Ma sono ancora lì

La kermesse sembra però essere arrivata a un punto di svolta. Ad annunciarlo il sottosegretario all’Economia Massimo Bitonci (Lega). In un’intervista pubblicata ieri sul Messaggero, infatti, Bitonci ha anticipato che la manovra finanziaria conterrà anche il taglio delle accise sulla benzina. «Presenteremo martedì (oggi, ndr) una proposta», ha dichiarato. «Ci sarà come detto un primo sfoltimento delle accise sulla benzina, cancelleremo quelle più datate nel tempo». È ancora presto per definire con certezza quali saranno eliminate: «Stiamo ancora facendo i conteggi. Sarà un primo segnale».

Come riportato nell’approfondimento di Pagella Politica, intervenire sulle accise non è infatti cosa semplice. A partire dal 1995, infatti, l’accisa sul carburante viene definita in modo unitario. Ciò significa che c’è una sola aliquota e che non viene fatta distinzione tra le diverse componenti. Modificarne le singole voci, dunque, potrebbe risultare estremamente complicato.

Nelle ultime settimane si è registrato un nuovo aumento dei prezzi della benzina, che oscillano tra 1,8 e 1,9 euro al litro. Anche il prezzo del Gpl è aumentato di 3 centesimi, attestandosi a 70 centesimo al litro. A pesare sul rincaro soprattutto l’aumento del costo delle materie prime.

Leggi tutte le promesse di Matteo Salvini

PROMESSA NON RISPETTATA (leggi QUI)

 

 

Redazione La Clessidra

Redazione La Clessidra

LEAVE A COMMENT