Quando Di Maio prometteva l’abolizione di 400 leggi inutili nei primi giorni di governo

L’abolizione di 400 leggi inutili nei primi giorni di governo, promessa da Luigi Di Maio in campagna elettorale e ripresa da Riccardo Fraccaro da ministro, fino a oggi è rimasta inattuata.

400 leggi inutili

Foto: Il blog delle Stelle

«Abbiamo bisogno non di aggiungere ma di togliere le leggi per aiutare le famiglie. Oggi in Italia gli onesti restano imbrigliati nella burocrazia mentre i disonesti si muovono benissimo. È inutile continuare a tartassare chi le tasse già le paga e continuare a favorire chi invece evade il fisco. Nel nostro Paese ci sono 187mila leggi, più le leggi regionali, le norme europee, i regolamenti… E sul cittadino piove mediamente una nuova norma al giorno».

Con queste parole, riportate a gennaio 2018 da La Repubblica, Luigi Di Maio annunciava l’impegno del Movimento 5 Stelle verso la semplificazione normativa e amministrativa. Primo punto di questa vera e propria battaglia sarebbe stata l’abolizione di 400 leggi inutili nei primi giorni di governo, come riportato dal sito web www.leggidaabolire.it.

Leggi anche: Semplificazione: sono 400 le leggi nel mirino del Movimento 5 Stelle

L’eccesso di burocrazia, spiegava Davide Casaleggio, ha un impatto negativo sul Pil: «Si traduce nel 2 per cento stimato di impatto sul PIL in termini di inefficienza, che tramite questo progetto e altri che porteremo avanti riusciremo a diminuire». L’obiettivo, dunque, è semplificare per garantire più efficienza alla macchina pubblica, far ripartire l’economia e tutelare il cittadino: «Con questo progetto di 400 leggi da abolire – conclude Di Maio – invertiamo l’onere della prova: il cittadino è onesto fino a prova contraria».

È passato più di un anno dalle elezioni del 4 marzo, e ci avviciniamo al primo anniversario del governo gialloverde. Le 400 leggi inutili non sono state abolite, nonostante il ministro Fraccaro sia tornato più volte sulla questione. Nel sito sopra menzionato sono appena 131 le leggi di cui si chiede l’abolizione.

PROMESSA NON RISPETTATA

Leggi tutte le promesse di Luigi Di Maio

Redazione La Clessidra

Redazione La Clessidra

LEAVE A COMMENT